domenica 27 novembre 2016

{Moby Dick} Capitolo IX - La Predica

Qui diventa divertente!

Padre Mapple si alzò, e con un tono autorevole ma cortese e modesto ordinò al pubblico sparso di riunirsi. «Banda dritta, laggiù, tutti a babordo. Banda sinistra a tribordo! In mezzo, in mezzo!»

Tutti si spostano. E la predica piú marineresca di sempre ha inizio:

Con lunghe e solenni cadenze, come il continuo rintocco della campana su una nave che affonda in mezzo alla nebbia, proprio con un tono così cominciò a leggere l'inno che segue; ma verso le ultime strofe cambiò voce, e scoppiò in uno scampanio di gioia e di esultanza: Le costole e gli orrori dentro la balena m'inarcarono addosso un buio sinistro, tutte le onde di Dio fluttuarono nel sole sprofondandomi giù verso il giudizio. Vidi aprirsi la strozza dell'inferno con dentro pene, infinite tribolazioni; solo chi le ha provate può parlarne; e io precipitavo nella disperazione. 
Nell'angoscia nera chiamai il mio Dio, se mio ancora lo potevo pensare, Egli chinò l'orecchio ai miei lamenti e la balena non mi tenne più in carcere. Egli corse rapido a darmi aiuto come portato da un radioso delfino; tremenda ma fulgida come un lampo brillò la faccia del mio salvatore Iddio.
Il mio canto ricorderà per sempre quell'ora terribile, quell'ora piena di gioia: ne dò la gloria al mio Signore, Sua è la potenza e la misericordia.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie ai vostri commenti aiutate il training di Beatrice necessario alla Raccolta di Castagne Autunnale! Nel caso in cui dopo i vostri commenti non vi siano altri post per lungo tempo, puó essere che sia impegnata nel ruolo di Albero nr. 5 nel Torneo Scoiattoli vs Castegne.